Scuola Superiore Europea di Counseling Milano

logo cnupi

Formazione

  • Counseling per insegnanti

    Formazione accreditata MIUR

     

     

    La Confederazione Nazionale delle Università Popolari Italiane, C.N.U.P.I. in partenariato con la propria associata “Università del Counselling U.P.Aspic – Università Popolare ASPIC” di Roma, attraverso le proprie articolazioni territoriali, organizzano, anche in considerazione all’applicazione al D.P.C.M. 23 settembre 2015 per l’attuazione della Legge 107/15 art.1 comma 121, alcuni percorsi formativi INTRODUTTIVI ALLE ABILITÁ DI COUNSELING, rivoltI ai docenti di ruolo, (compresi i neo-assunti dal 1° settembre 2015).

     PROPOSTE FORMATIVE:

    GLI STRUMENTI DI COUNSELING PER GLI INSEGNANTI:
    36 ore formative riconosciute come aggiornamento professionale dal MIUR, frequentabile usufruendo della carta del docente e di eventuali bonus scuola
    Scarica la presentazione del corso

     

     
    logo cnupi miur

     


    logo upaspic miur


     
    logo aspic miur

     

     

  • Formazione & Master

    Consegui il diploma per operare come Counselor nel rispetto della legge 4/2013 o scegli il percorso giusto per accrescere le tue competenze comunicativo/relazionali in specifici ambiti professionali o personali.



    Master in Counseling Professionale (900 ore)

    consegui il diploma in Master Gestalt Counseling- Agevolatore nella relazione d’aiuto e diventa counselor professionista.
    Prossima edizione: gennaio 2017

    Corso Micro-Counseling

    Corso di empowerment professionale e
    Corso introduttivo al Counseling

    Prossima edizione: Ottobre 2017 

    Corso Micro Counseling nell'Emergenza

    Il corso si rivolge agli operatori dei diversi settori del soccorso tecnico, sanitario e della protezione civile (soccorritori professionisti, volontari, counselor, psicologi, sociologi, medici e infermieri), fornendo abilità di base per intervenire nelle situazioni emergenziali e di calamità. 

    Training  esperienziale in Counseling, CIBO & SALUTE

    Training teorico esperienziale. Interventi di prevenzione, sostegno e cura dell’alimentazione e del peso.
    Articolazione del corso differenziata per psicologi, psicoterapeuti, counselor, professionisti del settore e famigliari 
    Prossima edizione: ottobre 2017

    Corso "Enneagramma - Uno strumento in più"

    Perché vivo sempre esperienze simili tra loro? Perché alcune cose mi fanno così arrabbiare? Perché non sono soddisfatte le mie aspettative? Perché certe persone si comportano in modo per me incomprensibile?

    Corso "Benessere e Mindfullness"

    Training teorico-esperienziale per approfondire la relazione tra il benessere psicofisico e la capacità di fronteggiare lo stress emotivo. Cosa accade nel corpo quando questo non avviene? Come imparare a gestire i nostri stati emotivi?

    Formazione di secondo livello per Counselor

    Aspic Milano offre ai propri Counselor diplomati la possibilità di proseguire la propria formazione e specializzazione.

    Sono in atto notevoli modifiche e cambiamenti relativi al percorso di II livello, a partire dal fatto che dal 2015 il Master di primo livello sarà di 900 ore e non più di 450 e quindi si otterrà direttamente il Diploma in Professional Counselor. 

    Nel frattempo, in attesa dei nuovi criteri di formazione di II livello pubblichiamo quanto rimane valido per il raggiungimento del titolo di"Professional Counselor" per coloro che hanno svolto il Master di 450 ore.

     

     

  • MASTER BREVE INTENSIVO PER LA CONSULENZA DI COPPIA

    Prof.-Edoardo-Giusti


    condotto dal Prof.Edoardo Giusti

    OBIETTIVI E FINALITA’ DEL CORSO
    PER ACCRESCERE EFFICACEMENTE LE COMPETENZE NELLA CONSULENZA DI COPPIA . Acquisire strumenti operativi e tecniche strategiche d’intervento durante il ciclo di vita delle coppie. Lo scopo è di saper osservare, orientare, accompagnare, assistere, facilitare e sostenere la complessità delle crisi di coppia. Gli interventi consulenziali sono necessari quando lo sviluppo evolutivo della coppia è bloccato da una staticità disfunzionale e da un immobilismo che ostacola, contrasta, arresta e inibisce l’indispensabile crescita trasformativa della storia relazionale.
     
    DESTINATARI
    Tutti i professionisti che si occupano della relazione d’aiuto per le dinamiche delle coppie, psicologi, psicoterapeuti, counselor diplomati.
     
    METODOLOGIA E CONTENUTI
    Il modello di riferimento si basa su una prospettiva epistemologica sistemica e pluralistica integrata, dove i contenuti teorici sono supportati dalla visione di filmati relativi al tema e con attività di videomodeling (genogramma, role-play, sculture simulate, ecc…). Sono forniti approfondimenti personali con alcune attivazioni pratiche di apprendimento per sollecitare risorse idonee e creative nelle coppie.

    1) ASPETTATIVE E MACROVISIONE DELLE DIADI
    2) I VALORI OLTRE I MITI CONDIVISI
    3) IL LEGAME D’AMORE NELL’ATTACCAMENTO E LA BASE SICURA
    4) LA TRIADE IO – NOI – IO
    5) SAPER GESTIRE GLI INEVITABILI MOMENTI DI CRISI EVOLUTIVA
    6) L’INVENZIONE DELLA PROPRIA COPPIA IN ITINERE
    7) DISTANZIAMENTO PROVVISORIO O DEFINITIVO
    8) EPILOGO E COMMIATO
    9) RI-TROVARSI E RINASCITA.

    IMPORTANTE  
    Il corso non fornisce conoscenze sulle modalità di utilizzo degli atti tipici della professione dello psicologo o dello psicoterapeuta, né abilitazioni a operare secondo quanto disposto da queste professioni.
     
    ATTESTATO
    A tutti i partecipanti che avranno completato l’intero corso e presentato un elaborato finale verrà rilasciato un Attestato di Partecipazione. Il monte ore accumulato (24 ore) verrà riconosciuto dall’Associazione ASPIC- Milano, come pratica di 2° livello Counselor Professionista ASPIC.
     
    DURATA, COSTO E MODALITA’ DI SVOLGIMENTO
    Il Master si svolgerà a Milano nel 2017, nei giorni3-4-5 febbraio e 24-25-26 marzo, 
     
    Il costo è di € 610,00 + 65€ Quota associativa Annuale (Operazione fuori campo IVA, ex Art 1 e 4 Dpr 633 del 72). 
    Le iscrizioni sono aperte fino al dicembre 2016 o fino a esaurimento posti.
    Per iscriversi contattare la segreteria: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure telefonare al n° 02.70006555 (lu-me-ve h.10-14).
     

    Scarica il modulo di iscrizione

     

  • Micro-Counseling nelle Organizzazioni

    immagine counseling organizzativo  

    Portare il Counseling in azienda
    per migliorare le relazioni, la comunicazione e la collaborazione per il raggiungimento di obiettivi comuni e di soddisfazione personale

     

    SCARICA LA PRESENTAZIONE DEL CORSO - EDIZIONE FEBBRAIO 2018

     

    PER UN’ECOLOGIA DELLA VITA IN AZIENDA.
    L’azienda è un sistema da sempre complesso e in taluni casi in crisi di valori. A vari livelli, la motivazione e il coinvolgimento personale offrono opportunità di svolta e di successo per l’organizzazione e per coloro che ne fanno parte. Ecco quindi un percorso volto a stimolare, coinvolgere e costruire nuove abitudini funzionali e generative di benessere della persona e del gruppo di lavoro.

    Per attivare nel proprio ambiente di lavoro relazioni più soddisfacenti ed essere efficaci nell’ambito delle risorse umane.

    A CHI SI RIVOLGE
    Il percorso si rivolge prioritariamente a manager e ai responsabili del personale e delle risorse umane a vari livelli. Tuttavia, per l’approccio concreto ed esperienziale, é aperto anche a tutti coloro che si trovano ad affrontare momenti di cambiamento, di riorganizzazione, di difficoltà nella gestione dei processi lavorativi, comunicativi o relazionali.


    Grazie all’articolazione in momenti di crescita personale e momenti formativi con l’acquisizione di mappe di riferimento e approcci teorici, il percorso é rivolto a tutti coloro che vogliano acquisire un metodo e sperimentare applicazioni utili in ogni ambito sociale e professionale, a beneficio delle relazioni, dell’efficienza e della qualità della propria vita.

    I TEMI AFFRONTATI

    • la comunicazione efficace e la relazione nel contesto lavorativo;
    • migliorare la qualità del lavoro in termini di efficacia e di efficienza
    • la leadership, come quando perché, assertività, la gestione delle riunioni
    • tecniche di negoziazione e problem solving
    • la gestione del tempo
    • coinvolgere i collaboratori per un maggior benessere nell'ambiente di lavoro;
    • offrire sostegno e imparare a gestire situazioni conflittuali e di disagio;
    • ridurre l’assenteismo implementando la produttività
    • aumentare la motivazione al lavoro integrando progetti personali e aziendali
    • accompagnare nella gestione dei cambiamenti professionali
    • public speaking e la gestione dell’emotività e dello stress.

    QUANDO

    a breve uscirà il calendario dell'edizione 2017/2018 del corso

    IL CORSO

    1. Modulo: Esserci in prima persona
    Ciascuno apporta alle organizzazioni il proprio bagaglio di esperienza e la propria modalità di instaurare relazioni. Il Primo modulo é pertanto imperniato sul Sé: essere centrati su di sé, l’ascolto di se stessi, le emozioni, la comunicazione non verbale, la motivazione e i tornaconti.

    2. Modulo: Il Gruppo
    L’azienda e le Organizzazioni sono entità in evoluzione, all’interno delle quali ciascuno apporta esperienza, gioca un ruolo, ha obiettivi personali e professionali. Il Secondo modulo definisce il gruppo, la leadership, i ruoli, il ciclo di vita di un gruppo. In tale contesto sarà dedicato focus specifico al tema della gestione delle riunioni e al public speaking.

    3. Modulo: La Comunicazione
    La comunicazione come processo per creare e mantenere relazioni efficaci ed ecologiche nelle organizzazioni. Il Terzo modulo fornisce le mappe teoriche di riferimento e allena alla comunicazione assertiva, con particolare riferimento al riconoscere e gestire le relazioni inefficaci (i giochi e gli errori della comunicazione) e i conflitti.

    4. Modulo: Il Cambiamento
    Il Quarto modulo affronta la gestione del cambiamento, con particolare attenzione ai temi dello stress e del burn-out: orienta verso progettualità, empowerment, mindfulness come strumenti per raggiungere la mission del gruppo in azienda e al tempo stesso la realizzazione personale

    A conclusione del percorso un lavoro prevalentemente esperienziale in gruppo, per consolidare la formazione appresa in questo ciclo di incontri

    COSTI E INFORMAZIONI
    Il corso é soggetto a colloquio conoscitivo degli interessati e a numero minimo di partecipazione.
    Per informazioni e per fissare il colloquio: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o tel. 02 70006555.

    € 730,00 per soci Aspic e UPASPIC
    €795,00 € per esterni

    Possibilità di rateazioni.
    Il corso si tiene a Milano, in Via Sangallo 41 (Citta studi)

                                                                     

     
  • Scuola di Specializzazione Quadriennale per Medici e Psicologi

     

    SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE QUADRIENNALE
    IN PSICOTERAPIA PLURALISTICA INTEGRATA

     

    Riconosciuta dal MIUR Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ad istituire e ad attivare Corsi di specializzazione in PsicoterapiaArt. 3 Legge 56/89 - Decreto Ministeriale del 9/05/1994
    Gazzetta Ufficiale N° 117 del 21/05/1994
    Conferma dell’adeguamento previsto: Decreto 25/05/2001 - G.U. del 12/07/2001

    Titolo equipollente alla specializzazione universitaria per i pubblici concorsi
    Art. 2 - com 3, Legge 29/12/2000, n. 401 - Gazzetta Ufficiale N. 5 dell’8/01/2001
    Incluso i posti in organico presso il Servizio Sanitario Nazionale (c.d. decreto milleproroghe)     


    L’Istituto per la formazione di psicoterapeuti A.S.P.I.C., è stato costituito dall’Associazione per lo Sviluppo Psicologico dell’Individuo e della Comunità con lo scopo di gestire la Scuola di specializzazione quadriennale in Psicologia clinica di comunità e Psicoterapia umanistica integrata - ASPIC, riconosciuta dal MIUR - Ministero dell’Istruzione, dell'Università e della Ricerca nel 1994. 

    La Scuola è nata dalle esperienze di studio e di ricerca inerenti alle attività formative e applicative svolte fin dal 1981 dai fondatori della Scuola.

    Un modello formativo basato sull’integrazione pluralistica

                           

    Una società in rapida evoluzione come la nostra, agli inizi del terzo millennio richiede un sapere in divenire non più diviso in compartimenti stagni, competitivi tra loro, bensì integrato e capace di affrontare la complessità dei problemi attuali. Questo è tanto più vero nel campo degli interventi psicologici. Il professionista del futuro dovrà essere in grado di padroneggiare diversi strumenti operativi e tecniche polivalenti per intervenire a livello individuale, nei piccoli gruppi, nelle organizzazioni e nella comunità.

    Dovrà infatti conoscere, oltre alla pratica privata, il mondo della scuola, dell'impresa, dell'ospedale, per poter svolgere funzioni di promozione della salute, prevenzione del disagio, cura e riabilitazione, sia nel settore privato che in quello pubblico. In sostanza, dovrà saper contestualizzare la complessità degli eventi emozionali, motivare al meglio le domande dell’utenza potenziale e decidere passaggi metodologicamente corretti per rispondere nella maniera più adeguata alla committenza.

    Finora acquisire queste competenze integrate è stata in Italia un’impresa difficile. Infatti, medici e psicologi desiderosi di divenire psicoterapeuti ed interessati ad apprendere, nel contempo, tecniche d’intervento per operare in senso preventivo nelle organizzazioni o nella comunità, erano costretti a rinunciare a una delle due competenze, o a seguire faticosi e dispendiosi doppi corsi in scuole diverse.

    Il programma proposto invece, decisamente innovativo per l’Italia, ma già sperimentato ed ampiamente adottato nei paesi anglosassoni, prevede un metamodello pluralistico che integra i contributi teorici sviluppati dai filoni della psicoterapia umanistica e della psicologia clinica di comunità. Ambedue queste discipline puntano sul potenziamento degli aspetti positivi degli individui e dei contesti sociali per raggiungere tramite la Psicologia della salute e del benessere, un miglioramento globale della qualità della vita.

    La Scuola di indirizzo Fenomenologico Esistenziale della psicologia umanistica con un approccio esperienziale centrato sul processo e sugli esiti, ha mostrato la propria efficacia nella promozione dell’integrità personale e nello sviluppo creativo del potenziale insito in ciascun essere umano. I modelli e le tecniche di psicoterapia elaborate da Carl Rogers e Fritz Perls (psicoterapia centrata sulla persona, psicoterapia della Gestalt) sono integrate con alcuni contributi di terapie: Psicodinamiche e Cognitive (CCRT - Attaccamento e Narrazione costruttivista), Ecologiche-Sistemiche, A.T., P.N.L., a Mediazione Corporea e Bioenergetica.

    La fenomenologia clinica del modello integrato utilizza i presupposti metodologici della teoria della tecnica comparata di diversi orientamenti psicoterapeutici per oltrepassare scientificamente l’autoreferenzialità e i limiti dei singoli modelli. La scienza dell’integrazione pluralistica in psicoterapia utilizza paradigmi dialettici complementari: principi oggettivi, standardizzati, generalizzabili e replicabili insieme a principi ermeneutici dell’esperienza soggettiva creativa.

    Il pluralismo clinico metodologico amplia il confronto di diversi sistemi psicoterapeutici elaborando tesi complementari per una riflessione dialettica, prima di formulare interventi elettivi anche con terapie multiple e integrate nelle diverse fasi progressive dei trattamenti. La psicologia di comunità ritiene che i problemi individuali possano essere analizzati ed affrontati contestualizzando le persone all’interno dei sistemi sociali nei quali vivono (scuole, quartieri, aziende).

    Gli psicologi di comunità mirano pertanto ad aumentare l’empowerment individuale e collettivo, tramite strategie d’intervento come l’analisi e lo sviluppo di comunità, l’analisi organizzativa multidimensionale, la promozione dei gruppi di autoaiuto e il lavoro di gruppo. Integrando le due discipline il nostro modello mira a formare un professionista capace di muoversi con competenza e creatività nel settore pubblico come in quello privato, in situazioni che spaziano dalla cura del singolo alla promozione del benessere d’una comunità globalizzata.


    Criteri di ammissione al primo anno di corso
    Analisi della documentazione presentata, colloquio, indagine su attitudini, aspettative e motivazioni. Vengono ammessi al corso un numero di 16 allievi fino ad un massimo di 20 allievi per ciclo formativo. Sono titoli preferenziali:

     

    • laurea in Psicologia a indirizzo clinico e di comunità;
    • laurea in Medicina e Chirurgia  con specializzazione in ambito sociale;
    • attività lavorativa in ambito psichiatrico e psicoterapeutico, psicologico e psicosociale;
    • pubblicazioni scientifiche, conoscenza della lingua inglese e degli strumenti informatici;
    • formazione presso altre scuole della Federazione Italiana Scuole e Istituti Gestalt - F.I.S.I.G.;
    • psicoterapia personale con psicoterapeuti accreditati presso la Scuola;
    • iscrizione alle associazioni AUPI, SIPs, SIPAP e Ordini professionali.

    A parità di condizioni è tenuta in considerazione la data in cui è pervenuta la domanda d’iscrizione.

    L’iscrizione agli anni di corso successivi al primo è subordinata al superamento delle verifiche annuali, al parere favorevole della commissione esaminatrice, anche in relazione alla formazione personale e alla regolarità degliadempimenti amministrativi


    Programma
     
    Il Corso di specializzazione ha la durata di quattro anni per un totale di 2000 ore. (Qualora ci sarà un adeguamento ministeriale richiesto si potrà prevedere nel futuro un anno supplementare di frequenza).
    Si articola in un quadriennio comune e un anno facoltativo di perfezionamento.

    L’attività didattica e formativa annuale è di 500 ore così articolate:


    130 ore
     

    • Insegnamento teorico ed addestramento esperienziale specifico alla Psicologia Clinica di Comunità e alla Psicoterapia Umanistica Integrata con esercitazioni applicative (durante un weekend al mese per 10 mesi)


    50 ore
     

    • Modulo seminariale presso l’Università di Roma:
      Psicologia generale:
      Psicologia dello Sviluppo e del Ciclo di vita:
      Psicopatologia e Diagnostica clinica Presentazione e discussione critica dei principali indirizzi psicoterapeutici


    80 ore

    • Attività di ricerca clinica e metodologica
      (Tesine di ricerca - Elaborati con schede critiche di testi - Ricerca bibliografica - Attività di progettazione - Analisi e codificazione di audio e videoregistrazioni cliniche - Partecipazione a Convegni specifici o meeting integrativi)
      30 ore 
    • Training didattico-formativo di Psicoterapia personale:
    • 1 seduta individuale a settimana


    50 ore
     

    • 2 sedute in gruppo al mese


    50 ore
     

    • Workshop integrativi teorico-esperienziali (a Roma)      


    3
    0 ore
     

    • 1 sessione mensile di Supervisione didattica e/o clinica con un didatta supervisore della Scuola             


    100 ore

    • Tirocinio in strutture pubbliche o private, accreditate/convenzionate
      (I corsisti, quando possibile, possono svolgere l’attività di tirocinio e di psicoterapia personale in sedi vicine alla loro residenza)

     

    Scarica l'Opuscolo Informativodella Scuola di Specializzazione in Psicologia Clinica di Comunità e Psicoterapia Pluralistica Integrata.


    Frequenza ed Esami

    I partecipanti al Corso sono ammessi alla verifica di fine anno solo se hanno partecipato ad almeno l’80% delle ore comprese nel programma didattico e hanno completato l’intero Training di psicoterapia personale. Sono previsti sistemi di verifica intermedi e finali annuali per ogni area di apprendimento.

    Il training personale può essere effettuato per il 50% presso la propria sede di appartenenza.

    La commissione esaminatrice valuta la maturazione complessiva e progressiva del candidato anche in base alla evoluzione del Training didattico-formativo di psicoterapia personale attestato sul ‘libretto di formazione’


    D
    iploma
    Al completamento del quadriennio viene rilasciato all’allievo il

    DIPLOMA DI SPECIALIZZAZIONE IN PSICOTERAPIA INDIVIDUALE E DI GRUPPO
    AD INDIRIZZO FENOMENOLOGICO-ESISTENZIALE DELLA PSICOLOGIA UMANISTICA

    Il diploma viene rilasciato dopo il completamento delle ore previste dal percorso formativo e la stesura di una tesi di ricerca clinica o di casi clinici trattati con supervisione, nonché sulla base di valutazioni obiettive sia della formazione personale raggiunta sia del livello di preparazione teorica.

    Il Diploma di Specializzazione in Psicoterapia Individuale e di Gruppo ad indirizzo Fenomenologico-Esistenziale della Psicologia Umanistica equipollente alla specializzazione universitaria, è legalmente riconosciuto dallo Stato e dagli Ordini professionali dei Medici e degli Psicologi e legittima all’esercizio della professione “Specialista in Psicoterapia”.
    La frequenza facoltativa di una successiva annualità consente un ulteriore perfezionamento specialistico avanzato specifico.

     
    Elenco Didatti Supervisori e Psicoterapeuti Scuola Roma 2015 - 2016

    Didatti supervisori ordinari

    Donata FRANCESCATO -(psicologia di comunità)

    Edoardo GIUSTI- Via Divisione Torino, 47 - 00143 Roma - Tel. 065926770

    Claudia MONTANARI- Via Tullio Levi Civita, 31 - 0654225060

    Didatti supervisori associati

    Enrichetta SPALLETTA -Via Alessandra Macinghi Strozzi, 42/A - 00145 Roma - Tel. 0651435434 - 3283268197

    Manuela TOMAI(psicologia di comunità) - Via Agostino Richelmy, 38 - 00165 Roma - Tel. 06 6390712 - 347 32147177


    Collegamenti
    COLLEGAMENTI NAZIONALI Federazione Italiana Scuole ed Istituti Gestalt (F.I.S.I.G.); Federazione Italiana delle Associazioni di Psicoterapia (F.I.A.P.); Associazione Italiana di Psicologia e Psicoterapia Integrata ad indirizzo Fenomenologico-Esistenziale (A.I.P.P.I.F.E.); Coordinamento Nazionale Scuole di Psicoterapia (C.N.S.P.).

    COLLEGAMENTI INTERNAZIONALI American Psychological Association (A.P.A.); International Network of European Comunity Psychology; Ecole Parisienne de Gestalt (E.P.G.); Association for Humanistic Psychology (A.H.P.); Association for the Development of the Person-Centered Approach (ADPCA); European Association for Psychotherapy (E.A.P.);  Federation Internationale des Organismes de Formation à la Gestalt (FORGE); Society for the Exploration of Psychotherapy Integration (S.E.P.I.); European Association for Integrative Psychotherapy (E.A.I.P.); Society for Psychotherapy Research (S.P.R.).

    COLLEGAMENTI CON STRUTTURE TERRITORIALI Scuole, Università, Regione Lazio, A.S.L., Provincia, Comune, Enti Pubblici e Privati, Associazioni, Cooperative.

     

    ATTUALE SEDE DI SVOLGIMENTO

    ASPIC  Via Vittore Carpaccio, 32 - Sc. D - 1° piano - int. 1 - 00147 ROMA
    Tel. 06.5413513 – 06.5926770 – 06.5926763 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

     

     

     

     

     

  • STRUMENTI DI COUNSELING PER GLI INSEGNANTI

     

    CORSO INTRODUTTIVO ALLE ABILITÁ DI COUNSELING PER LA SCUOLA

    Formazione accreditata MIUR -
    Aggiornamento professionale-
    Bonus scuola

    lumacafarfalla-p

    SCARICA LA PRESENTAZIONE DEL CORSO
    PROSSIMA EDIZIONE FEBBRAIO 2018

    DESTINATARI
    Corso rivolto agli insegnanti di ogni ordine e grado

    OBIETTIVI
    Un progetto formativo destinato agli insegnanti di ruolo della scuola secondaria di primo e secondo grado, con l’obiettivo di:

    - Miglioramento della qualità del rapporto con la classe e con i singoli alunni
    - Più efficace processo educativo e di insegnamento
    - Sviluppo delle competenze socio-relazionali
    - Potenziamento delle abilità di ascolto e l’apprendimento dell’ascolto attivo
    - Acquisizione di conoscenze sulle Life Skills e delle competenze per la gestione di strumenti quali il circle time

    METODOLOGIA

    Il corso di 36 ore di formazione è ideato per dare la possibilità di fare esperienza. 
    Il 70% del tempo è dedicato allo sviluppo di nuove competenze ed avviene attraverso l’esperienza pratica, (lavori di gruppo, laboratori)
    il 30% del tempo è dedicato alla contestualizzazione dell’esperienza tramite l’acquisizione di conoscenze (lezioni frontali)

    Il monte ore è così strutturato:
    6 moduli da 4 ore ciascuno, per un totale di 24 ore in aula dedicate alla formazione teorico-esperienziale secondo il modello «fare per imparare»; 12 ore di approfondimento e verifica dei contenuti on line con la supervisione dei formatori U.P.ASPIC

    COMPETENZE ACQUISITE:

    Il corso è finalizzato a sviluppare competenze che rientrano nelle aree:
    COGNITIVA
    RELAZIONALE
    METACAPACITA’

    Nello specifico i docenti potranno

    • Acquisire e rafforzare gli atteggiamenti di apertura ad un confronto costruttivo con gli altri, modificando il proprio stile di comportamento in base al contesto (RESILIENZA E FLESSIBILITA’)
    • Esercitare la propria capacità decisionale, e di scelta tra diverse alternative in base ai criteri basati sul miglior rapporto efficacia/efficienza
    • Utilizzare efficacemente il linguaggio verbale e non verbale al fine di instaurare rapporti interpersonali costruttivi e proficui (COMUNICAZIONE)
    • Sviluppare le competenze necessarie a mantenere il giusto distacco per poter mediare tra posizioni contrastanti, facendo prevalere la logica del gioco a somma diversa da zero, in cui entrambe le parti sono vincitrici (NEGOZIAZIONE)
    • Apprendere le modalità di gestione delle situazioni impreviste e improvvise che creano pressione emotiva e rischiano di generare forti stress
    • Esplorare le proprie risorse e i propri limiti per una maggiore conoscenza di sé e per sviluppare un orientamento al miglioramento continuo, che permetta di esprimere e scoprire le proprie potenzialità. (CONSAPEVOLEZZA E AUTOEFFICACIA)
    • conoscenza, sviluppo e utilizzo delle life skills: "apprendere per insegnare"

    Life skills

    PROGRAMMA

    MODULO 1
    L’approccio centrato sulla persona
    Role playng esperienziale, circe time, attivazioni

    MODULO 2
    L’ascolto attivo
    Role playng esperienziale, circle time, attivazioni

    MODULO 3
    I canali rappresentazionali per una comunicazione efficace
    Gli ostacoli della comunicazione
    Role playng esperienziale, circle time, attivazioni

    MODULO 4
            La comunicazione non verbale: leggere le emozioni
            Role playng esperienziale, circle time, attivazioni

    MODULO 5
            Le life skills per potenziare l’insegnamento 1
            Role playng esperienziale, circle time, attivazioni

    MODULO 6
            Le life skills per potenziare l’insegnamento 2
            Role playng esperienziale, circle time, attivazioni

    RISULTATI FINALI ATTESI

    Gli argomenti proposti sono finalizzati a padroneggiare le competenze relazionali e comunicative, per un miglioramento del processo di insegnamento/ apprendimento, che tenga in considerazione gli aspetti contenutistici e anche emotivi della relazione insegnante-alunno, insegnante-gruppo classe, insegnante-insegnante.
    Una ulteriore finalità è la maggior efficacia relazionale nel rapporto insegnante-genitori, e una capacità di gestione delle conflittualità all’interno della classe e/o della scuola.

    Per quanto riguarda la gestione del gruppo classe, il principale strumento sperimentato nel corso è la metodica del circle time, in cui l’insegnante copre il ruolo di mediatore, facilitando la comunicazione tra pari, il rispetto dell’altro e la conoscenza reciproca. Nel ricoprire questo ruolo di educatore socio-affettivo l’insegnante è in grado di creare integrazione all’interno della classe, valorizzare le competenze dei singoli e del gruppo, gestire criticità e conflitti in modo costruttivo invece che depotenziante.

    RICONOSCIMENTI -INFO E COSTI

    Il corso proposto si configura come formazione, ed essendo organizzato da soggetto qualificato per l’aggiornamento (DM 8/06/2005) è automaticamente autorizzato ai sensi degli art. 64 e 67 CCNL 2006/2009 del Comparto Scuola con esonero dal servizio e con sostituzione ai sensi della normativa sulle supplenze brevi.

    Al termine del percorso verrà rilasciato un attestato di frequenza, valido per l’aggiornamento e la formazione continua dei docenti.
    È possibile svolgere il corso anche direttamente nel plesso scolastico Interessato (min 6 insegnanti)

    Il corso ha un costo di 4OO,00 € + 65,00 € di quota associativa
    operazione fuori campo iva, ex art. e 4 Dpr. 633 del 72

    È possibile partecipare al corso utilizzando la CARTA DOCENTI e usufruendo del BONUS SCUOLA.

    PROSSIMA EDIZIONE: febbraio 2018 - possibilità di frequenza infrasettimanale (18.00-22.00) o nei week end

    Per ulteriori informazioni, prenotazione di un colloquio di orientamento gratuito o richiesta moduli di iscrizione contattare: 
    ASPIC MILANO
    Via Sangallo 41, 20133 Milano

    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    02.70006555 (lun-merc-ven dalle 10.00 alle16.00)
    349 0807583

    www.aspicmilano.com

     

     

     

     

     

     

     

     

     

News ed Eventi

  • Counseling per insegnanti +

    Read More
  • Formazione permanente +

    Read More
  • 20^ Edizione Master triennale in Counseling +

    Sono aperte le iscrizioni alla 19° edizione del Master Triennale Read More
  • G.A.D.A. gruppo di aiuto dipendenza affettiva +

    un ciclo di incontri bimensili, il martedì dalle 20.30 alle 22.30, rivolto a persone che vogliono sperimentare lo strumento del Read More
  • Corso in Art-Counseling +

    per specializzarsi nell'uso delle tecniche artistico-espressive nel counseling. Possibilità di seguire anche i singoli moduli di interesse​. Read More
  • Mi vedo, mi amo, mi nutro +

    Read More
  • 1

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti