Scuola Superiore Europea di Counseling Milano

logo cnupi

Il corpo parla: il linguaggio simbolico del corpo

Incontri per tutti
prossima data: 
Giovedì 22 Novembre 2018 19:30 - 22:30

EVENTO ORGANIZZATO DA ASPIC PSICOLOGIA MILANO

Un nuovo paradigma, a carattere interdisciplinare e sistemico, ci guida nella lettura dell’essere umano nella sua unità mente-corpo.
Matematici, fisici, biologi, medici, psicologi si sono uniti nel tentativo di comprendere le fluttuazioni e i disordini nei rispettivi ambiti e competenze ed è nata una “nuova scienza”, la Teoria della Complessità, non più a carattere lineare, bensì trasversale e circolare.
L’ Universo è inteso come unità: ciò non significa che tutto è spiegabile, ma che si riconosce la connessione tra le singole parti e il tutto.
In quest’ottica, ogni individuo, parte dell’Universo, può essere considerato un sottosistema di un sistema più ampio, informato e coerente.
Ogni parte del corpo umano, ogni organo, ogni apparato, ha una funzione specifica che si integra  armoniosamente con la globalità del sistema corpo-mente.
L’essere umano, tuttavia, si ammala: nella nostra società la malattia è considerata un “fastidioso imprevisto” giunto a turbare una vita ben programmata e proiettata verso una presunta immortalità.
Al contrario, e sembra un paradosso, la malattia rappresenta un avvenimento unico: una forma di squilibrio che, creando all’uomo un disagio a volte anche grave, lo invita a modificare alcune sue condizioni esistenziali, se vuole tornare in salute.
Il nuovo concetto di Psicosomatica parte dal presupposto che tutte le manifestazioni fisiche sono in realtà la rappresentazione di contenuti profondi, inconsci, espressi con modalità metaforiche dagli organi implicati nella patologia.
I sintomi, come i sogni, sono segnali da ascoltare e interpretare, il corpo parla quando è sano e ancor più quando è malato.
La malattia può essere considerata come uno squilibrio dell’informazione che perde la coerenza: viene meno il dialogo tra il mondo interno, inteso come microcosmo individuale, e il mondo esterno, inteso come macrocosmo collettivo.
Un operatore sanitario, saggio e illuminato, saprà conoscere a fondo il linguaggio interno del corpo, fare propri quei principi a cui faceva riferimento già Paracelsus nel 1500 e cioè che “...l'origine della malattia è nell'uomo e non fuori di esso...”  e che “...dovrebbe conoscere l'uomo nella sua interezza e non solo nella sua forma esterna...”.


Docenti:
Marina Cazzaniga
Medico Chirurgo prima specializzazione in Oftalmologia. Ha conseguito diploma di Psicoterapia presso l'IAI (Istituto di Analisi Immaginativa  di Cremona). Ha seguito il Corso di formazione quadriennale dell'ANEB (Associazione Nazionale Ecobiopsicologia). Incaricata dell'insegnamento di Psicosomatica presso l'IAI.

Mariarosaria Rispoli
Medico Chirurgo prima specializzazione in Anestesia e Rianimazione. Ha conseguito diploma di Psicoterapia presso l'IAI (Istituto di Analisi Immaginativa di Cremona). Ha seguito il Corso di formazione quadriennale dell'ANEB (Associazione Nazionale Ecobiopsicologia). Incaricata dell'insegnamento di Psicosomatica presso l'IAI.

 

 

Altre date


  • Giovedì 22 Novembre 2018 19:30 - 22:30

 

Lista Partecipanti

Chiara CiaramellaChiara Ciaramella (1)
2018-11-22 19:30:00

Powered by iCagenda

Calendario

Novembre 2018
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
5
6
7
8
9
10
11
12
14
15
16
19
20
21
23
24
25
26
28
29
30

News ed Eventi

  • Corso in Art-Counseling +

    per specializzarsi nell'uso delle tecniche artistico-espressive nel counseling. Possibilità di seguire anche i singoli moduli di interesse​. Read More
  • G.A.D.A. gruppo di aiuto dipendenza affettiva +

    un ciclo di incontri bimensili, il martedì dalle 20.30 alle 22.30, rivolto a persone che vogliono sperimentare lo strumento del Read More
  • 21^ Edizione Master triennale in Counseling +

    Sono aperte le iscrizioni alla 19° edizione del Master Triennale Read More
  • Counseling per insegnanti +

    Read More
  • Formazione permanente +

    Read More
  • 1

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti